domenica 24 Gennaio 2021

La Psicologia, il poker e le vincite

Published on Settembre 10, 2012 by   ·   No Comments

Giocare a poker può sembrare una cosa separata dalla vita di tutti i giorni, ma in realtà è molto connesso e non può essere estrinsecato dalla vostra vita quotidiana. Infatti un buon giocatore di poker deve certamente avere una grande conoscenza a livello tecnico del gioco,m oltre a questo deve essere in forma fisica e ancora più importante deve essere in perfetta forma mentale se vuole battere i migliori giocatori che troverà al tavolo.

I giocatori online che desiderano raggiungere dei risultati costanti nel tempo dovranno cambiare la loro vita per adeguarla a quella di un vero giocatore di poker online. Le conoscenze psicologiche dovranno aiutare il giocatore a migliorarsi, i concetti neuropsicologici sono la linfa del giocatore di poker attuale. Superare le proprie debolezze è un punto di partenza, ma ottimizzare le proprie doti migliori è ancora più importante.

Troverete facilmente consigli su come gestire al meglio i momenti difficili: i tilt, la pressione e l’ansia e la negatività, ma risolvendo questi problemi avrete fatto solo un piccolo passo, anche se nella direzione giusta. Superare i problemi psicologici di un giocatore di poker non è guarirli o sfruttare le potenzialità. L’idea migliore è quella di partire dalla base e rendere lo stato mentale molto più forte in modo da diminuire la possibilità di avere difficoltà al tavolo.

Potenziando la consapevolezza a livello psicologico legata alla conoscenza a livello tecnico si potrà ottimizzare e controllare al meglio molti aspetti mentali fondamentali nel gioco e nella vita di tutti i giorni. Ovviamente tra il dirlo e il metterlo in pratica la distanza non è così piccola, ma se il vostro obbiettivo è diventare dei buoni giocatori di poker questo è quello che dovrete fare.

Conoscere è la base per mettere in pratica e grazie ad alcuni accorgimento la vostra vita ed il vostro gioco potrebbe migliorare in modo sensibile.

Tags: ,