domenica 1 Agosto 2021

Poker Consigli: Giocare dai Bui

Published on Giugno 25, 2012 by   ·   No Comments

Giocare le proprie mani di partenza dai Bui è certamente complesso visto che ci si trova sempre fuori posizione. Valutate quindi con attenzione se sia il caso o meno di giocare e anche se doveste incastrare un punto valutatene bene la forza e considerate sempre quanti giocatori ci siano al tavolo dopo di voi in questa considerazione.

Molto spesso è più saggio perdere il Buio che immischiarci in piatti pericolosi per il vostro stack. Troppo spesso i giocatori inesperti sopravvalutano le loro mani di partenza e questo in alcuni casi può dimostrarsi come errore capitale. In alcune situazioni si può giocare loose, ma ricordatevi che in generale essere tight quando si è fuori posizione è sempre una buona idea.

Considerate prima di tutto chi ha rilanciato e se non è in posizione valutate che molto probabilmente ha una mano forte, se invece il rilancio arriva nelle ultime posizioni e nessuno è ancora entrato nel Pot ci sono buone possibilità che sia un rilancio per rubare i Bui, anche se ovviamente non c’è alcuna certezza.

Se nessuno rilancia prima di voi e vi trovate come Grande Buio dovrete partecipare alla mano e rilanciare solo se avete una mano molto buona a vostra disposizione per scremare il gruppo di giocatori che verranno a vedere il Flop e dare l’impressione di forza. Facciamo un esempio classico. Vi trovare come contro-buio con AK e ci sono due giocatori nel piatto che hanno limpato (fatto solo call), è il momento di rilanciare e vedere se qualcuno vi chiama. Ovviamente nel caso chiamino non avrete grandi informazioni e potrebbero aver chiamato con qualsiasi carta, ma rilanciare pre-Flop è l’unico modo di giocare questa mano con un certo vantaggio.

Come sempre bisogna valutare le proprie mosse rispetto ai giocatori che sono rimasti in gioco e non solo rispetto alle carte che si hanno in mano.

Tags: , ,