martedì 19 Ottobre 2021

Poker e casino online fruttano 190 milioni di euro all’erario

Published on Marzo 19, 2013 by   ·   No Comments

In uno stato, come quello italiano, in cui il debito pubblico sembra un pozzo senza fondo, c’è un settore, quello dei giochi online, che sta aumentando le entrate che genera annualmente all’erario. Secondo i dati appena diffusi da Netmediacom, infatti, nel 2012 poker e casino online hanno fruttato all’erario ben 190 milioni di euro, in netta crescita rispetto all’anno precedente, in cui va tuttavia precisato che casino in internet e poker online giocato in modalità cash erano stati legalizzati solo a partire da luglio, per cui un confronto diretto tra i due anni non è possibile.

Tuttavia la passione per i giochi online aumenta e siti come williamhill.it hanno aumentato la propria offerta di giochi, che comprende adesso anche le slot machine online. Se infatti il poker non a torneo è stato la grande novità del 2011, il 2012 è stato l’anno (se pur iniziato tardi, solo a dicembre) dei giochi di slot machine. Queste hanno già raddoppiato le entrate di molti operatori di casino online, per cui è del tutto prevedibile che per il 2013 il contributo dei giochi online alle casse dello stato sarà ancora maggiore, anche se senz’altro non è prevedibile un raddoppio rispetto al 2012.

I giochi online, infatti, rispetto ad altri giochi di stato, restituiscono molte più vincite ai giocatori. Pensiamo infatti che certi giochi di casinò online possono restituire ai giocatori fino al 97% delle somme scommesse. Anche questo è uno dei motivi per cui le giocate si concentrano sempre più online: sono possibili scommesse anche di piccola entità e le possibilità di vincita sono davvero alte. Ed anche la tassazione è basata sulla spesa effettiva dei giocatori ed il prelievo è pari al 25%: è anche per questo che per aumentare i ricavi dell’erario sono necessari dei grossi volumi di raccolta, in quanto buona parte delle giocate ritorna sotto forma di vincite agli utenti.

Proprio come è stato per il poker online nel 2011, quest’anno le slot machine in internet potrebbero essere la killer application dei giochi online. Per la gioia dei giocatori, ma anche per quella delle casse dello stato, che finora hanno beneficiato molto dalla regolazione di questo settore.

Tags: ,