giovedì 21 Novembre 2019

Poker Terminologia: Call Station, uno dei peggiori giocatori

Published on Maggio 18, 2012 by   ·   No Comments

Sedersi ad un tavolo da poker è come entrare in un mondo differente da quello che si vive e si conosce normalmente. Bisognerà apprendere motte cose nuove ed in fretta, se si vorrà avere successo come giocatori di poker. Il primo passo è come comportarsi al tavolo da gioco e che immagine dare di sé agli altri giocatori, ma per fare questo prima di tutto bisogna individuare i comportamenti degli altri giocatori e facendolo si avrà un enorme vantaggio al tavolo da gioco. Ora prenderemo in considerazione uno dei peggiori giocatori che si possa sedere al tavolo nel quale state giocando. La “Calling Station” è un giocatore, che come suggerisce il nome, chiama sempre o comunque molto spesso. Questo tipo di giocatori non ha ben compreso come si gioca a poker, molto spesso sono principianti ed ancora più spesso il loro futuro al tavolo è molto breve. Se siete in questa categoria fino ad ora non avete fatto un buon lavoro al tavolo da poker. L’importante però in questo gioco è comprendere dai propri errori per poter migliorare e divenire dei buoni players e per fare questo siete sempre in tempo. Il profilo di questo giocatore è molto semplice. Non rilancia quasi mai almeno che non abbia un’ottima mano, si limita a fare Call, giocando molto spesso anche da posizioni non buone (early position) e si trova di conseguenza fuori posizione nella maggior parte delle mani. Individuare questo tipo di giocatori è molto semplice ed una volta fatto si può sfruttare il loro modo di giocare a vostro vantaggio. Ricordatevi che questi player difficilmente chiameranno un rilancio dopo aver “limpato” (fatto Call, magari fuori posizione) e di conseguenza se non ci sono giocatori nel piatto puntare o rilanciare può essere una buona idea per farli scappare. Se puntano hanno sempre il punto, non sanno bluffare e di conseguenza non è male averli al tavolo una volta che si è capito il loro gioco, il vostro stack potrebbe beneficiarne non poco.

Tags: , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.