giovedì 21 Novembre 2019

Poker Terminologia: Coin-Flip

Published on Maggio 12, 2012 by   ·   No Comments

Giocando a poker o seguendolo in televisione, si sente spesso spesso parlare di coin-flip, ma non tutti sanno di che cosa si tratti. Se siete dei principianti sono molti i termini dei quali ignorate il significato e l’unico modo per comprender il senso dei vai gerghi è quello di studiarli. Per un giocatore di poker è molto importante sapere tutti i termini tecnici, in particolare se si decide di giocare dal vivo piuttosto che online e non è così difficile come si potrebbe pensare, ampliare il proprio dizionario di poker. Una volta che si entra in questo mondo in poco tempo entra in confidenza con termini che non si erano mai utilizzati prima d’ora e questo perché il poker è un gioco di nicchia e per giocarci è sempre meglio informarsi al meglio delle varie terminologie, infatti aiuteranno molto a comprendere meglio il gioco.
Tornando a parlare di uno dei termini più utilizzati nel poker, ecco il coin-flip. Di che cosa si tratta? Semplicemente di una delle situazioni più comuni che si possono incontrare ad un tavolo da gioco. Il coin-flip è infatti tradotto in italiano con “lancio della moneta” e sta a significare che i due giocatori che sono restati a giocarsi la mano hanno circa il 50% di possibilità di vincere la mano stessa. Si utilizza questo termine quando una coppia si scontra con due Figure e più normalmente quando una coppia si scontra con AK o AQ o AJ. Infatti in linea di massima in questi casi, i giocatori, una volta all-in avranno circa il 50% di possibilità di vincita. Prima del Flop in realtà il giocatore con la coppia in mano è in lieve vantaggio, avendo già il punto in mano. Dopo il flop tutto può cambiare e con la successione delle carte le percentuali variano in modo considerevole. Ecco svelato in modo semplice di che cosa si parla quando si sente la parola coin-flip.

Tags: , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.