sabato 25 maggio 2019

Vocabolario del Poker – Lettera M

Published on gennaio 24, 2012 by   ·   No Comments

Vi presentiamo il Glossario del Poker, un vero e proprio vocabolario online con il significato dei termini più utilizzati nel poker – Nella seguente guida i termini più utilizzati nel Poker:

GLOSSARIO POKER – Lettera M

M
: Valore coniato da Dan Harrington per individuare la rilevanza di uno stack in relazione al torneo. Si ottiene sommando lo small blind, il big blind e le ante e dividendo il risultato per il nostro stack o dell’avversario di cui vogliamo calcolare il fattore M.

Madonnina del lago: Simpaticamente, la santa protettrice di tutti i giocatori di poker

Machine gun: nella variante Omaha la mano composta da AK47

Make a hand: Trovare al board una carta che completa il punteggio che volevamo ottenere

Main event: L’evento principale di una grande serie di tornei

Main game: La specialità preferita

Main pot: il piatto principale

Mandare i resti: mettere nel piatto la restante parte dello stack

Maniac: il maniac è un giocatore che rilancia scriteriatamente con una grande vastità di mani. Nella fase finale di un sng turbo può anche rivelarsi una tecnica vincente

Mano: Un “giro” in una partita a poker. Oppure il punteggio realizzato con le nostre carte

Mano speculativa: una mano marginale, spesso sfavorita, ma che quando è vincente consente di portare via molte chips ai propri avversari. Es: i connector suited

Marriage: KQ

ME: acronimo di main event

Mean raise: una giocata aggressiva spesso dovuta a frustrazione per una precedente bad beat

Mechanic: un baro che agisce durante la distribuzione delle carte

Metagame: Giocare una mano in ottica futura, in modo da creare history fra se e uno o più opponent

Metodo contributivo: vedi contributed

Metodo distributivo: vedi dealt rake

Micro stakes: Nel cash game sono i limiti più bassi

Mid life crisis: 44

Mid pair: Ci si riferisce alle coppie comprese solitamente fra 66 e TT

Mid stack: Nel cas game i limiti fra 1-2 e 5-10

Middle pair: La coppia realizzata con la seconda carta più alta del flop

Middle position: Sono le posizioni centrali al tavolo da poker

Mini-raise: Il minimo raise possibile es: UTG bet 200, CO raise 400

Misdeal: In riferimento al gioco live, quando il dealer commette qualche errore nella distribuzione delle carte

Miss click: Errore dovuto a distrazione, capita sovente quando si grinda su un numero elevato di tavoli

Missare: è un’italianizzazione, vuol dire mancare o non centrare un progetto

Mixare: si riferisce alla tecnica di variare le proprie giocate così da non dare informazioni ai nostri avversari

Mobnies: un modo per chiamare i soldi

Moneybookers: Portafogli elettronico molto accettato dalla maggior parte delle poker room per i prelievi e i depositi

Monotone: In riferimento al flop o al board, è utilizzato quando questi hanno un solo seme

Monster: Mani molto forti. Es: AA o KK pre-flop

Montana Banana: starting hand 9-2

Motown: starting hand J-5

Move in: andare all in

MP: acronimo di middle position

MTT: acronimo di multiple table tournaments:

Muck/muckare: L’azione di non mostrare le carte dopo aver vinto un colpo per abbandono o aver perso uno showdown

Mullets: coppia di 7

Multiple table tournament: torneo composto da tanti tavoli e tanti giocatori in lizza per un unico montepremi

Multi way pot: Pot con più di due giocatori

Multitablare: La pratica di giocare su più tavoli contemporaneamente.

Tags: , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Bonus del Mese

Per te

Poker Snai