domenica 20 Giugno 2021

Come giocare un sit&go 9-handed nelle fasi finali

Published on Gennaio 3, 2012 by   ·   No Comments

Durante le fasi finali di un sit&go la grandezza dei bui e le ante non permettono più alcun margine di manovra. Siamo al momento in cui la conoscenza dei range di push/call dei nostri avversari e l’icm saranno determinanti per vincere.

Diventa inoltre fondamentale mantenere il nostro stack “vivo”, evitate di scendere sotto i 5bb, è preferibile prenderci qualche rischio con mani spazzatura piuttosto che scendere sotto quella soglia. Dovremmo spesso considerare di pushare ATC se siamo in late position, soprattutto contro avversari che con uno showdown perso contro di noi sarebbero fuori dal torneo.

Se siamo in early position con ancora più di 5 avversari al tavolo andare all-in con 56 o 57 è preferibile che farlo con A seguito da kicker basso. Se questo vi sembra folle, provate a riflettere sulle mani con cui VOI chiamate gli all-in dei vostri avversari: nella maggior parte dei casi lo farete con assi alti, ciò significa che pushando con A5 le possibilità di essere dominati da un AQ saranno elevate. Al contrario, una mano come 56, qualora chiamata, vi vedrà partire spesso con un 40% che poi così male non è.

Anche con stack più grandi evitate la passività. Se nelle prime fasi lo stile chiuso, potremmo dire blindato, pagava, adesso la struttura dei bui ci impone un cambiamento di marcia verso uno stile più aggressivo, in alcuni casi maniac. La dimensione degli stack e le caratteristiche dei nostri avversari vengono prima delle nostre carte: con stack piccoli o medi esercitate pressione sui vostri pari stack o sugli shortstack, saranno meno felici di chiamarci rispetto a un chipleader che potrebbe pensare di investire parte delle sue chips in un call.

Con uno stack grande invece il nostro compito sarà quello di bullare il tavolo facendo pressione sui giocatori con stack medi oppure chiamando gli shortstack quando le carte ce lo consentono. Nonostante il livello proibitivo dei bui ci saranno sempre degli irriducibili che tenteranno di limpare. Questi soggetti, comunemente noti come high-blind-limpers(HBL), vanno riconosciuti a aggrediti.

Vi capiterà anche di finire trappati da qualche mostro giocato in slow-play, ma l’infinità di volte in cui i vostri avversari abbandoneranno il piatto renderà la scelta di aggredire gli HLB sicuramente +EV.

Tags: , ,